Vista dall’alto

Visto dall'alto, San Maurizio è davvero affascinante. Non per nulla è stato scelto come luogo per vivere, magari solo in qualche periodo dell'anno o in qualche occasione particolare, fin dal VI secolo a.c.! Forse per questo è una delle mete preferite da quanti amano fotografare e filmare con il drone. Tra i tanti filmati che abbiamo occasione di vedere, ne pubblichiamo uno, con belle immagini accompagnate da una musica coinvolgente. Grazie a Igor Camperi! https://www.youtube.com/watch?v=zk5jKe1SW9Y&authuser=0

Giugno 2, 2021|news|

2 giugno 1946: monarchia o repubblica?

Il 2 giugno 1946 gli italiani furono chiamati a scegliere la forma istituzionale dello stato, ovvero se confermare Casa Savoia o optare per la repubblica. La partecipazione al voto fu altissima. La scelta altrettanto chiara: votò l’89% degli aventi diritto e oltre il 54% scelse repubblica. I ricorsi vennero respinti il 18 giugno. Il 13 giugno Umberto II aveva già lasciato l’Italia alla volta del Portogallo: un gesto di dignità da parte di una persona consapevole degli errori della sua casata. Il 2 giugno gli italiani [Leggi di più].

Giugno 2, 2021|news|

2 maggio 2021: tornano gli alpini

In una bella giornata primaverile, si è tenuta la sospirata apertura del santuario di San Maurizio e Madonna degli Alpini. Dal primo pomeriggio i gruppi hanno cominciato a salire: bellissimo vedere il piazzale  finalmente pieno di macchine, cappelli e gagliardetti degli alpini, persone che scelgono il santuario come meta di un pellegrinaggio e non solo per il panorama. Introdotto dall'intervento del cerimoniere Fabbri, si è tenuto l'alzabandiera a cui hanno preso parte i rappresentanti di 23 gruppi, i sindaci di Cervasca, Vignolo [Leggi di più].

Maggio 2, 2021|news|

Il santuario riapre!

Domenica 2 maggio, il santuario riapre. Si inizia con l'alzabandiera alle ore 15,30 e si prosegue con la Santa Messa alle ore 16. E' stato invece rinviato a data da destinarsi, in relazione agli sviluppi della pandemia, il previsto pellegrinaggio con il labaro nazionale. Se le norme lo consentiranno, aprirà anche il bar e sarà possibile rivedere il filmato sulla storia del sito. Il santuario sarà aperto tutta l'estate, come è tradizione. Sarà possibile organizzare celebrazioni, prenotare visite o, semplimente, ammirare il superbo panorama bevendo un [Leggi di più].

Aprile 27, 2021|news|

25 aprile 2021 – Nostalgia di Libertà

Pubblichiamo due testi partecipanti al progetto "Nostalgia di Libertà", organizzato da Vivere Cervasca o.d.v. con il Gruppo Alpini di Cervasca per il 25 aprile e una ricca partecipazione della Scuola Media di Cervasca.   Cara libertà, sono Gabriele della classe 2° B e oggi mi piacerebbe parlare un po' di te. Grazie a te, noi abbiamo la libertà di andare a scuola, di pensare con la nostra testa, di incontrarci con gli amici, di praticare sport.... Insomma, grazie a te siamo delle persone libere non come [Leggi di più].

Aprile 23, 2021|news|

Via Crucis in silenzio

  Quando si poteva vivere con le dovute serenità e profondità la Settimana santa, nella domenica delle Palme si organizzava la Via Crucis a cui partecipavano alpini e persone di tutte le parrocchie dell’Unità Pastorale Cervasca – Vignolo. La Via Crucis, voluta da don Michele Parola nel 1993, segue un tracciato nel bosco, partendo dalla Madonna della Lòsa per arrivare alla Madonna degli Alpini. Perché questo percorso: forse don Parola voleva idealmente collegare due titoli mariani molto cari a lui e alla gente di San Michele, [Leggi di più].

Essere degni della nostra libertà

  Passeggiando silenziosamente intorno al Santuario Madonna degli Alpini, lato Vignolo, leggo su un cippo un pensiero di Mario Rigoni Stern tratto da “Il sergente nella neve”: “Hanno dato la loro vita per la nostra libertà, cerchiamo di esserne degni!”. Appare nella mia mente, all'istante, l’immagine di quella lunga colonna di soldati Alpini ed altri corpi militari, che camminano verso ovest, contro una tremenda bufera di vento gelido e neve, braccati dall’esercito russo e dai partigiani locali. Mentre qui, oggi, brilla un sole incredibilmente primaverile, nonostante sia [Leggi di più].

Marzo 5, 2021|news|

Mauthausen

  Camminando lungo la stradina che corre accanto al santuario in direzione di Cervasca, salta all’occhio una scritta a caratteri grandi: Mauthausen, il nome di un campo di concentramento austriaco in cui morirono circa 120.000 sulle 180.000 persone internate. Soltanto un attimo dopo lo sguardo scorre sulle croci con le fotografie e i nomi dei droneresi là deportati e morti di stenti: Allemandi, Bevione, Coalova, Lantermino, Lugliengo, Marchiò. A Mauthausen venivano prevalentemente internati gli oppositori politici e ideologici, provenienti da molte nazioni europee, sovietici, polacchi, ungheresi, [Leggi di più].

Gennaio 25, 2021|news|

Sentieri di pace

Guardando la pianura da San Maurizio si contano decine di campanili… Mi sono sempre piaciuti i campanili… Guardarli, salirvi, disegnarli durante le ore noiose di scuola o lunghe telefonate, fotografarli… Mi sono sempre piaciuti. Forse perché sono un po' quello che vorrei essere io: solidi, ben piantati per terra, magari come alcuni elevati su speroni di roccia, ma protesi verso il cielo, dita puntate ad indicare qualcosa che non si vede… E se hai la possibilità di vederli dall'alto, come da questo santuario, ti paiono non [Leggi di più].

Dicembre 25, 2020|news|

Estate 2020. Un bilancio

Nell’estate del Covid, che ha impedito alla maggior parte dei gruppi alpini di salire per la tradizionale visita annuale, al santuario è successo qualcosa di nuovo. Innanzitutto ha preso avvio un volontariato nuovo. Il santuario (chiesa e bar) sono stati aperti tutte le domeniche pomeriggio, a cura di volontari di tutte le parrocchie, a conferma della cura condivisa di questo bene: iscritti al Circolo ACLI, associati di Vivere Cervasca, alpini, si sono alternati per la pulizia dell’area esterna e degli interni, l’apertura del bar, la [Leggi di più].

Novembre 30, 2020|news|